“ Vuoi essere il mio principe azzurro? Se non ti piace l’idea potresti essere il motivo che mi farà sorridere per sempre, che ne dici? Ti va?
“ Non è un buongiorno se non sei qui con me
like
“ Mi chiedo soltanto perché sia così difficile accettare i silenzi altrui e così facile sopportare i propri.
“ Forse in matematica non ero molto bravo ma con te ho imparato che il doppio di sei è siamo.
“ Uno ci vive per mesi con il nodo alla gola, le lacrime soffocate, le notti insonni, la rabbia. Poi però si stufa e non gli importa più. E non c’è cosa peggiore di non sentire più niente, nemmeno la rabbia, nemmeno il dolore, niente.
like
“ Non sono sicuro se sono depresso. Voglio dire, non sono esattamente triste, ma non sono nemmeno esattamente felice. Posso ridere, scherzare e giocare durante il giorno, ma a volte quando sono solo di notte mi dimentico come mi sento
“ Leggo i libri perché lì ci sono ragazzi che si innamorano di una come me.
like
“ A sedici anni uno dovrebbe fare la guerra con i genitori perché la ritirata è troppo breve e invece si ritrova a fare la guerra coi pensieri.
A sedici anni uno dovrebbe morire per la gioia e non morire perché si sente diverso, inferiore rispetto agli altri.
A sedici anni uno non dovrebbe avere rimpianti e pensieri.
A sedici anni uno dovrebbe fregarsene di tutto e non fare i conti a poco a poco con il resto del mondo.
A sedici anni uno dovrebbe avere sedici anni e non sentirsene ottanta.
A sedici anni uno dovrebbe viversi la vita e non pensare che quella che stia vivendo sia uno schifo di vita.
-->